AGENZIA VS CLIENTE DIRETTO: QUALI VANTAGGI PER I TRADUTTORI?

  • 18-lug-2017

CLIENTE DIRETTO VS AGENZIA: QUALI VANTAGGI PER I TRADUTTORI?

di Sara Galluccio

 

Uno degli argomenti più caldi fra i traduttori è sicuramente quello delle tariffe; senza entrare nel merito dei rapporti con le varie agenzie e case editrici e delle cartelle editoriali, materia che affronteremo in futuro, si sente spesso parlare di agenzie che pagano cifre davvero irrisorie e dei vantaggi di lavorare per i clienti diretti.

Una delle prime leggi del mercato, sempre valida, ci dice che meno intermediari = meno bocche da sfamare = taglio dei costi per il cliente. O, a parità di prezzo finale, aumento del margine per il traduttore che ha rapporti diretti con il reale committente del lavoro. Fin qui, nulla da obiettare.

Purtroppo, però, non viviamo in un mondo perfetto ed è dunque necessario considerare altri fattori che possono incidere anche significativamente sulla produttività e sul guadagno.
Vediamoli insieme:

 

  • Ricezione di file nel formato sbagliato

Questo è uno dei problemi più banali ma spesso più “rognosi” che ci possano capitare. Soprattutto quando un cliente è alle prime traduzioni, può accadere che ci fornisca file di un formato non compatibile con il CAT che utilizziamo, o che voglia il lavoro svolto solamente con un determinato CAT che noi non abbiamo a disposizione, o che per qualche motivo il file ci dia errore e ci costringa a chiamare il collega smanettone di turno che ci dia una mano a caricare il file e la TM dopo innumerevoli tentativi andati a vuoto (e ore di lavoro perse). Lavorando con un’agenzia di traduzione seria il problema non si pone: provvederanno loro a fornire i file nel formato più corretto e/o saranno in grado di gestire lavori provenienti da diversi CAT, verificheranno per tempo che la TM funzioni e così via senza che questa parte di lavoro vada a gravare sulle spalle del traduttore.

 

  • Cliente che non conosce il tipo di lavoro e mercanteggia/si oppone su tutto

“Beh ma l’inglese lo sai, è giusto qualche paginetta, che ci vuole?”. Ci vuole impegno, preparazione, approfondimento, ricerca della terminologia specifica, perfetta conoscenza della lingua di arrivo – compresi i termini tecnici – e così via. Per una buona traduzione è necessario un professionista degno di questo nome e tempistiche che consentano un accurato lavoro di ricerca e revisione, ma troppo spesso chi non lavora in questo campo pensa semplicemente che i traduttori siano dei dizionari ambulanti in grado di tradurre praticamente a vista e con perfetta riuscita qualsiasi tipo di testo. Cari clienti vi svelo un segreto: non è così. L’agenzia, che conosce il nostro lavoro, può anche fingere di non sapere tutto ciò ma in cuor suo si renderà conto delle obiezioni che potremmo sollevare quando ci chiedono alle 18 di venerdì sera di consegnare 35.000 parole per il lunedì mattina alle 9.

 

  • Possibilità di avere revisione da terzi

A meno di non aver creato, con qualche collega, un rapporto di collaborazione consolidato all’interno del quale ci si scambiano i testi da revisionare (disponendo quindi di un ulteriore controllo prima di consegnare il proprio lavoro), il classico traduttore tende a fare tutto da sé – revisione compresa. È ovvio che in caso di testi molto lunghi o complessi, con la stanchezza che gioca la sua parte, si può incappare in errori di comprensione più o (si spera) meno gravi, sviste, piccoli problemi nella resa e così via. Un occhio fresco sul testo è sempre utile e l’agenzia di traduzioni, sempre se seria, solitamente garantisce questo servizio.

 

  • Cliente che non paga

Una delle incognite maggiori per i freelance, lo sappiamo, specialmente con i clienti nuovi. Non che ciò non possa capitare anche con un’agenzia, ma solitamente il tam-tam fra colleghi in questi casi è un grande aiuto e, informandosi un po’ prima di accettare il lavoro, spesso si riescono a evitare grosse fregature. Sui clienti diretti c’è molto meno controllo e se si incappa nel disonesto di turno è molto più difficile riuscire ad accorgersene in tempo.

 

  • Necessità di trovare di volta in volta clienti nuovi vs rapporto di fiducia consolidato

È senz’altro stimolante cercare nuovi clienti, proporre il proprio lavoro e spuntarla ottenendo un contratto, ma non dimentichiamoci che il lavoro per cui viene pagato il traduttore è tradurre, per cui la fase della ricerca dei clienti è più che altro un investimento di tempo per ottenere potenziali vantaggi futuri. Detto ciò, un cliente nuovo ha spesso bisogno di spiegazioni su molte cose che non conosce del nostro lavoro, fa domande di vario genere, vuole chiarimenti su tempistiche e tariffe ecc. Un’agenzia che ci conosce, invece, ha già le nostre tariffe, parla la nostra stessa lingua e, se lavoriamo seriamente, è molto probabile che ci richiamerà quando avrà per le mani nuovi progetti nelle nostre corde. Per cui una retribuzione un po’ inferiore sarà compensata dal tempo risparmiato alla caccia di clienti nuovi – caccia che non sempre andrà a buon fine.

 

E voi, che rapporto avete con le agenzie? Raccontateci la vostra esperienza nei commenti!

 

-----------------------------------

Sara Galluccio - Traduttrice editoriale dall’inglese e dallo spagnolo, lettrice instancabile, blogger per caso. Appassionata di viaggi, natura, sport, enogastronomia. Amante degli animali e nemicamica della tecnologia, odia perdere tempo e sogna l’avvento del teletrasporto. Vorrebbe un mondo meno arrogante e più rispettoso di tutti gli esseri viventi che lo popolano.

Commenti

Crea un commento

Campo richiesto

Blog


Contatti

Via alla Porta degli Archi 10/9 - 16121 Genova (GE) - Italy
E-mail: info@creative-words.com
Tel: +39 (0) 10 8970500
Fax: +39 (0) 10 8970344
Cell: +39 320 9730292
Skype: diego.cresceri

"Una lingua diversa è una diversa visione della vita."   Federico Fellini


Altri argomenti

AZIENDA
LA NOSTRA FILOSOFIA

Ascolto del cliente, flessibilità, tecnologia e innovazione sono i quattro pilastri su cui ci basiamo per offrire ai nostri clienti un servizio sempre superiore alle aspettative.

+ leggi
AZIENDA
PARTNERSHIP

Crediamo molto nell'apprendimento continuo e nel networking. Per questo Creative Words è membro delle più importanti associazioni del settore. 

+ leggi
TRADUZIONE E LOCALIZZAZIONE
TRADUZIONE E LOCALIZZAZIONE

Nel mondo di oggi iper-globalizzato, la traduzione è un passaggio obbligato per far conoscere il proprio prodotto a un pubblico multilingue. Scopri come possiamo aiutarti.

+ leggi