TANTI AUGURI, BILBO BAGGINS E J.R.R. TOLKIEN

  • 13-apr-2017

di Federica Fugazzotto

 

Festeggiamo due importanti anniversari scoprendo insieme qualche curiosità sui cognomi dei nostri amati hobbit.

 

“In a hole in the ground there lived a hobbit.”

Correva l’anno 1937 e con queste parole facevamo la conoscenza di un personaggio destinato a entrare nella storia della letteratura: Bilbo Baggins.

Ebbene sì, sono passati ottant’anni da quando il più improbabile degli eroi ha fatto la sua prima apparizione tra le pagine de “Lo Hobbit”.

Ma il 2017 è anche l’anno di un’altra importante ricorrenza, il centoventicinquesimo anniversario dalla nascita di colui che ha reso tutto possibile: il 3 gennaio 1892 a Bloemfontein nasceva infatti John Ronald Reuel Tolkien. Scrittore, filologo, linguista, ma soprattutto uomo di sconfinata fantasia, ha costruito un universo dalle fondamenta dotandolo anche di un complicato sistema linguistico.

 

Tra giochi di parole e riferimenti più o meno espliciti, festeggiamo Bilbo e Tolkien scoprendo insieme come sono nati i nomi di alcune famiglie hobbit.

 

Ricordate il celebre discorso d’addio che Bilbo rivolge alle famiglie della Contea ne “Il Signore degli anelli”? È divertente notare come in molti casi a Tolkien basti un cognome per dirci tutto quello che ci serve sapere sui paciosi e mangioni hobbit.

 

 

Bracegirdle/Serracinta: il nome, composto dall’unione del verbo to brace (sostenere, rinforzare) con il sostantivo girdle (cintura), fa riferimento alla tendenza degli hobbit a mangiare così tanto da mettere a dura prova le proprie cinture.

 

Chubb/Paffuti: ancora una volta Tolkien sottolinea la natura tracagnotta degli hobbit con un nome che rimanda all’aggettivo chubby che significa appunto grassoccio, paffuto.

 

Grubb/Scavari: dall’inglese to grub che significa scavare, ecco un probabile riferimento dell’autore al fatto che gli hobbit vivono in case scavate nella collina.

 

Proudfoot/Tronfipiede: letteralmente piede orgoglioso. Gli hobbit sono descritti da Tolkien come creature simili agli uomini, fatta eccezione per la bassa statura e i grandi piedi pelosi. Chissà che soddisfazione per i Tronfipiede poter far sfoggio di piedi tra i più grandi della Contea!

 

E per finire, scopriamo qualcosa di più sul cognome di Bilbo e Frodo.

 

Baggins: rimanda alla parola bag, borsa. Nelle versioni italiana il nome è rimasto lo stesso ma in alcune traduzioni straniere si è cercato di mantenere il riferimento. Pensiamo per esempio ai Sacquet francesi (diventati Bessac in una recente ritraduzione de “Lo Hobbit”) e agli spagnoli Bolsón. Un’altra curiosità che forse non tutti conoscono è che Casa Baggins si chiama in realtà Bag End, fondo di borsa. Il nome rimanda anche all’espressione cul-de-sac usata dai francesi per indicare un vicolo cieco e Tolkien ha ammesso di aver rubato il nome alla fattoria di sua zia situata appunto alla fine di un viottolo senza uscita.

 

Abbiamo visto solo dei piccoli esempi ma, se vi va di approfondire, scoprirete che dietro ai nomi di abitanti e luoghi della Terra di Mezzo si nascondono infiniti riferimenti ai linguaggi artificiali creati dall’autore, dalle diverse varianti di elfico fino alla lingua nera di Mordor (a proposito, sapevate che Mordor in grigio elfico significa proprio Terra Oscura?).

 

A noi non resta che augurare buon compleanno a Bilbo e a Tolkien e ringraziarli per tutte le avventure.

 

----------------------------------------------

Federica Fugazzotto - Traduttrice editoriale dall’inglese e nerd a tempo pieno. Ama le storie più di ogni altra cosa al mondo ma non disdegna un buon bicchiere di vino rosso.

Commenti

Crea un commento

Campo richiesto

Blog


Contatti

Via alla Porta degli Archi 10/9 - 16121 Genova (GE) - Italy
E-mail: info@creative-words.com
Tel: +39 (0) 10 8970500
Fax: +39 (0) 10 8970344
Cell: +39 320 9730292
Skype: diego.cresceri

"Se parli con un uomo in una lingua a lui comprensibile, arriverai alla sua testa. Se gli parli nella sua lingua, arriverai al suo cuore."   Nelson Mandela


Altri argomenti

AZIENDA
LA NOSTRA FILOSOFIA

Ascolto del cliente, flessibilità, tecnologia e innovazione sono i quattro pilastri su cui ci basiamo per offrire ai nostri clienti un servizio sempre superiore alle aspettative.

+ leggi
AZIENDA
PARTNERSHIP E ASSOCIAZIONI

Crediamo molto nell'apprendimento continuo e nel networking. Per questo Creative Words è membro delle più importanti associazioni del settore. 

+ leggi
TRADUZIONE E LOCALIZZAZIONE
TRADUZIONE E LOCALIZZAZIONE

Nel mondo di oggi iper-globalizzato, la traduzione è un passaggio obbligato per far conoscere il proprio prodotto a un pubblico multilingue. Scopri come possiamo aiutarti.

+ leggi